Civile

La banca restituisce al curatore il rimborso Iva versato sul conto della fallita

di Patrizia Maciocchi

Q
D
DContenuto esclusivo QdL

E' inefficace nei confronti della procedura l'operazione con la quale la banca versa sul conto corrente della fallita, anziché alla curatela, il rimborso dell'Iva da parte dell'Erario. La corte di cassazione, con la sentenza 3086, condanna l'istituto di credito a restituire al curatore di una Società in accomandita semplice fallita oltre 72 mila euro più interessi, frutto di un rimborso Iva da parte dell'Amministrazione finanziaria. La Suprema corte respinge infatti la tesi della difesa della banca, secondo la quale ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?