Civile

Danni da caduta, va provata l’incuria del condominio

di Paolo Risotti

Non basta dire di essere caduti sul viale esterno per avere diritto a un risarcimento, anche se può essere considerato uno spazio affidato alle cure del condominio. La Cassazione (sentenza 3305/2018) ha affrontato il caso di una signora che aveva citato in giudizio un condominio per danni, affermando di essere rovinosamente caduta per terra all’interno dell’androne comune a causa della presenza di una sostanza scivolosa, liquida e invisibile. La signora perde però i primi due gradi del giudizio, poiché ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?