Civile

FALLIMENTO - Cassazione n. 4195

Q
D
DContenuto esclusivo QdL

In caso di revocatoria fallimentare il soggetto chiamato alla restituzione delle somme può essere solo chi le ha ricevute, e dunque chi essendo creditore del fallito risulta beneficiario dell'atto solutorio, e non il suo rappresentante che si è limitato ad incassare il denaro per farlo confluire nella disponibilità del rappresentato. La cassazione nega anche un obbligo di informazione e garanzia della banca che è limitato all'esistenza di un contratto quadro mentre nel caso esaminato la prestazione della banca era ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?