Civile

Assicurazioni, non è vessatoria la clausola che specifica il rischio

di Andrea Alberto Moramarco

Q
D
DContenuto esclusivo QdL

Nei contratti di assicurazione per la responsabilità civile, la clausola contrattuale che prevede espressamente l'esclusione di ipotesi particolari dalla copertura assicurativa non è limitativa della responsabilità dell'assicuratore, ma delimitativa dell'oggetto del contratto, in quanto riguarda il contenuto e i limiti della garanzia assicurativa e contribuisce a specificare il rischio garantito. Pertanto, una clausola di tale tipo non può considerarsi vessatoria, ai sensi dell'articolo 1341 comma 2 c.c. Ad affermarlo è il Tribunale di Roma con la sentenza 19045/2017. ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?