Civile

Le maggiori potenzialità economiche del coniuge affidatario non determinano una riduzione dell'assegno di mantenimento

a cura della Redazione PlusPlus24 Diritto

Q
D
DContenuto esclusivo QdL

Assegno per il mantenimento dei figli – Disponibilità di alloggio del coniuge affidatario – Esclusione dell'obbligo di pagamento del canone di locazione – Aumento delle potenzialità economiche – Elemento positivo per la prole – Riduzione dell'assegno di mantenimento - Esclusione La disponibilità di un alloggio da parte della madre affidataria, non più gravata dall'onere di pagare il canone locatizio, poiché comporta il conseguimento di maggiori potenzialità economiche che si traducono in un elemento positivo per la prole, non ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?