Civile

Sì al credito del professionista anche se la domanda di concordato non passa

di Patrizia Maciocchi

Q
D
DContenuto esclusivo QdL

Il credito del professionista per le attività strumentali all'accesso al concordato preventivo, è prededucibile, anche se sorto prima dell'inizio della procedura e se la domanda di concordato non ha successo. La Cassazione , con la sentenza 7974, ribadisce la necessità di prendere le distanze dal criterio che subordina il via libera al credito prededucibile al presupposto dell'utilità della prestazione. Un nuovo “corso” in linea con la riforma della procedura del concordato preventivo tesa a predisporre uno strumento di composizione ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?