Civile

L’accordo di ristrutturazione può essere integrato (come il concordato)

di Giovanni Negri

L’accordo di ristrutturazione del debito può essere integrato. Come nel caso del concordato preventivo. Lo stabilisce la Cassazione con la sentenza della Prima sezione civile n. 9087 depositata ieri. La pronuncia accoglie così il ricorso presentato contro la decisione della Corte d’appello che aveva invece negato un breve slittamento temporale per rendere possibile la presentazione della documentazione relativa alla sottoscrizione dell’accordo da parte di un istituto di credito. La Cassazione, nell’affrontare la questione, che riguarda l’identità dell’istituto dell’accordo di ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?