Civile

Tra committente pubblico e appaltatore niente solidarietà su pretese creditorie

Giampaolo Piagnerelli

In un appalto tra amministrazione e privato, un dipendente della società appaltatrice non può invocare la solidarietà passiva della propria azienda e della Pa nella ripetizione di una somma di denaro. E' quanto precisa la Cassazione con l'ordinanza n. 9412/18. La vicenda - La Corte in particolare ha precisato come nel caso concreto non possa trovare applicazione quanto disposto dall'articolo 29 del Dlgs 276/2003 che per l'appunto legittima la responsabilità solidale di committente e ditta appaltatrice, ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?