Civile

Lesioni o morte del convivente: quando scatta il diritto al risarcimento per l'altro coniuge

a cura della Redazione PlusPlus Diritto24

Q
D
DContenuto esclusivo QdL

Convivenza “more uxorio” - Risarcimento del danno in favore del convivente superstite - Condizioni - Elementi da cui presumere il rapporto di convivenza - Requisiti - Gravità, precisione e concordanza - Valutazione complessiva e non atomistica degli indizi - Necessaria. Si ha convivenza more uxorio, rilevante anche ai fini della risarcibilità del danno subito da un convivente in caso di perdita della vita dell'altro, qualora due persone siano legate da un legame affettivo stabile e duraturo, in virtù ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?