Civile

Niente bonus accordato se la norma non indica un tetto e le risorse sono esaurite

Giampaolo Piagnerelli

Legittimo il diniego dell'Amministrazione a concedere il credito d'imposta a un contribuente che, secondo la vecchia normativa, ne aveva diritto ma, che non ne ha potuto beneficiare, in quanto le risorse statali erano esaurite. La Cassazione, con l'ordinanza n. 10021/18, ha chiarito, infatti che se una norma del passato non stabiliva un plafond entro cui beneficiare del bonus, va considerata legittima la norma più recente che ha istituito un budget massimo da non sforare, previo l'inammissibilità ex post di ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?