Civile

Servizi di investimento: per il contratto basta la sottoscrizione dell'investitore

di Mario Finocchiaro

Q
D
DContenuto esclusivo QdL

Il requisito della forma scritta del contratto-quadro relativo ai servizi di investimento, disposto dall'articolo 23 del decreto legislativo n. 58 del 1998 è rispettato ove sia redatto il contratto per iscritto e ne venga consegnata una copia al cliente, ed è sufficiente la sola sottoscrizione dell'investitore, non necessitando la sottoscrizione anche dell'intermediario, il cui consenso bene si può desumere alla stregua di comportamenti concludenti dallo stesso tenuti. Lo chiariscono le sezioni Unite 18 gennaio 2018 n. 1200. ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?