Professione

Versa l’Irap l’avvocato che esercita l’attività con la moglie anch’essa legale

Giampaolo Piagnerelli

L'avvocato che si avvale della collaborazione (non occasionale) della moglie anch'essa legale, deve versare necessariamente l'Irap. A chiarirlo la Cassazione con l'ordinanza n. 10998/18. Accolto il ricorso dell’Ufficio - E' stato, quindi, accolto l'appello delle Entrate contro la sentenza della commissione tributaria regionale dell'Emilia Romagna che aveva ritenuto, invece (inspiegabilmente) insussistente il requisito dell'autonoma organizzazione benchè il contribuente esercente la professione di avvocato si fosse avvalso di lavoro altrui nella forma di collaborazioni non occasionali e ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?