Civile

Trasferimento senza abuso di diritto

di Giuseppe Bulgarini d’Elci

Il trasferimento di undici dipendenti addetti ad una unità produttiva, le cui attività sono state subappaltate a terzi, verso nuove sedi lontane e disagiate non costituisce abuso del diritto, neppure nel caso in cui l’azienda abbia presentato ai lavoratori, quale alternativa, la firma di un verbale di conciliazione in cui, a fronte dell’accettazione del licenziamento, venga riconosciuto un incentivo in denaro. La Cassazione (sentenza 15885/2018) precisa che, nel contesto di un rapporto di lavoro, l’abuso del diritto si configura ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?