Civile

Affitti: immobile non “abitabile”, scatta il vizio della cosa locata

di Mario Piselli

Q
D
DContenuto esclusivo QdL

L'immobile, oggetto della locazione, deve essere idoneo sotto il profilo urbanistico-edilizio, al conseguimento dell'abitabilità: ove detta qualità di fatto manchi, la protezione del conduttore si realizza al livello del mancato rispetto delle qualità che l'immobile oggetto di locazione deve possedere e, dunque, in termini di vizi della cosa locata ai sensi dell'articolo 1578 del Cc. Lo chiarisce la Cassazione con la ordinanza n. 15378 del 13 giugno 2018. In caso di mancanza dell'idoneità dell'immobile non ricorrono i presupposti ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?