Civile

Nozze gay, sulle trascrizioni decide il giudice ordinario

Francesco Machina Grifeo

Q
D
DContenuto esclusivo QdL

Si riapre la questione della trascrizione nei registri di stato civile dei matrimoni contratti all'estero da persone dello stesso sesso. Le Sezioni Unite Civili, sentenza 16957 del 27 giugno 2018, hanno infatti accolto il ricorso proposto da due donne - il cui matrimonio, avvenuto a Barcellona nel dicembre 2009, era stato trascritto dal sindaco di Roma Ignazio Marino nel 2012 - contro la sentenza della Consiglio di Stato (n. 4897/2015) che aveva affermato la sovraordinazione del prefetto ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?