Civile

Danno estetico, risarcimento limitato alla “componente” biologica

di Andrea Alberto Moramarco

Q
D
DContenuto esclusivo QdL

In materia di risarcimento del danno, il cosiddetto danno estetico si sostanzia in una forma di invalidità permanente, ragion per cui il pregiudizio di tipo estetico viene abitualmente risarcito nell'ambito del danno biologico, essendo possibile un riconoscimento ulteriore del danno patrimoniale solo se il pregiudizio incida su un'attività futura, precludendola o rendendola di più difficile conseguimento, in relazione all'età, al sesso del danneggiato e ad ogni altra utile circostanza particolare. Questo è quanto emerge dalla sentenza 481/2018 del ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?