Civile

Medici specializzandi: Italia in linea con la Ue dalla borsa di studio del ‘91

di Patrizia Maciocchi

Q
D
DContenuto esclusivo QdL

Con la borsa di studio introdotta nel 1991 l'Italia si è messa in linea con gli obblighi comunitari che impongono una giusta “paga” per i medici specializzandi. La Corte di cassazione, con l'ordinanza 20184affronta per l'ennesima volta il tema dell'adeguata remunerazione per la frequenza delle scuole universitarie di specializzazione in medicina e chirurgia in base alle direttive Ce n.75/362, 75/363 e 82/76, che non prevedono una precisa misura del compenso minimo. I giudici della sesta sezione civile chiariscono che ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?