Civile

Concordato preventivo, la risoluzione scatta solo per inadempimenti gravi

di Nicola Soldati

Q
D
DContenuto esclusivo QdL

La risoluzione del concordato preventivo ad opera dei creditori costituisce uno degli elementi forse meno esplorati in giurisprudenza, sebbene sia caratterizzato da elementi di particolare interesse. A seguito della chiusura della procedura di concordato mediante l'omologa, la sorveglianza sull'adempimento del concordato rimane di competenza del solo commissario giudiziale unitamente al liquidatore, nell'ipotesi di procedura liquidatoria.Ogni creditore ammesso al passivo della procedura ha la possibilità, in presenza dei presupposti previsti dalla legge, di ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?