Civile

Avvocati senza foro del consumatore, professionisti anche negli acquisti

Francesco Machina Grifeo

Q
D
DContenuto esclusivo QdL

Tutti gli acquisti sostenuti dai legali per l'esercizio della professione – quali, ad esempio, i testi giuridici; la stipula di una Rc professionale; l'appalto dei servizi di pulizia o la somministrazione di luce, gas e servizi telefonici per lo studio - sono da considerarsi «atti della professione». E come tali non sono riconducibili alla più benevola normativa in favore dei consumatori. Lo ha stabilito la Corte di cassazione, sentenza n. 22810 del 26 settembre 2018, accogliendo il ricorso di ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?