Civile

Assunzione dei mezzi di prova, esclusa la discrezionalità del giudice

di Mario Piselli

La concessione del termine di cui all'articolo 184 del Cpc, nel testo modificato dall'articolo 18 della legge 26 novembre 1990 n. 353, applicabile ratione temporis, non è rimessa alla discrezionalità del giudice, ma consegue automaticamente alla richiesta proveniente dalla parte, ove funzionale alla corretta estrinsecazione del diritto di difesa. Lo ha chiarito la Cassazione con la sentenza n. 22376 del 13 settembre 2018. Ne consegue che il giudice di merito non può negare il termine per le istanze ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?