Civile

Guida pericolosa, Anas corresponsabile del sinistro se la strada è senza protezioni

Francesco Machina Grifeo

Q
D
DContenuto esclusivo QdL

L'Anas deve risarcire in solido con l'istituto assicurativo ed il proprietario del veicolo, i genitori per la morte del figlio terzo trasportato su di un'auto precipitata in una scarpata a causa sia dell'assenza di qualsivoglia barriera laterale sia della negligente ed imprudente condotta di guida (con il superamento del limite di velocità). Lo ha stabilito la Corte di cassazione con la sentenza n. 24162 del 4 ottobre 2018. Inoltre, la decisione chiarisce che ai fini del ristoro del «danno ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?