Civile

Appropriazione aggravata, l’assemblea non è necessaria

di Giulio Benedetti

La Cassazione interviene sulla procedibilità d’ufficio o a querela per il reato di appropriazione indebita: la recente sentenza 23077/2018 risolve una questione che fino ad oggi aveva di fatto bloccato i processi in corso per questo reato commesso dagli amministratori condominiali. Infatti il principio affermato, ovvero che basta la costituzione del condominio come parte civile per evitare l’interruzione del processo per richiedere al condominio se intende presentare la querela, impedisce che tali processi finiscano nel nulla ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?