Civile

Bambino ferito da petardo inesploso risarcito da Comune, Interno e ditta

di Paola Rossi

Q
D
DContenuto esclusivo QdL

Lo scoppio di un petardo nelle mani di un bambino che lo raccoglie da terra - dopo lo svolgimento della festa patronale - determina la responsabilità del Comune, della ditta che ha gestito i fuochi d'artificio e del ministero dell'Interno. Responsabili in solido del risarcimento dei danni patrimoniali e non patrimoniali: l'ente locale in qualità di custode della strada (articolo 20151 del Codice civile), l'impresa ”artificiera” per lo svolgimento di attività pericolosa (articolo 2050) e il ministero per la ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?