Civile

Acqua potabile, condannato il Comune che fa pagare a forfait il servizio idrico integrato

di Paola Rossi

Q
D
DContenuto esclusivo QdL

Il Comune non può richiedere un prezzo fisso forfettario per l'erogazione dell'acqua potabile, attraverso il servizio idrico integrato, e non può applicare il canone per la depurazione, se il relativo impianto non è in funzione. La Cassazione con la sentenza di ieri la n. 25794 ribadisce che il pagamento del servizio va commisurato all'effettivo consumo realizzato dall'utente. E lo ribadisce dopo diversi precedenti, riguardanti proprio lo stesso Comune siciliano, e citati nella sentenza di conferma della condanna dell'ente ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?