Civile

Licenziamento per giusta causa al dipendente delle Entrate che svolge attività da professionista

di Daniela Casciola

Q
D
DContenuto esclusivo QdL

Avere compilato e trasmesso tre dichiarazioni fiscali, avvalendosi dell'abilitazione a utilizzare in qualità di professionista il servizio telematico Entratel può costare il posto al dipendente delle Entrate. La Corte di cassazione, con la sentenza n. 26285, depositata ieri, riconosce la legittimità del licenziamento per giusta causa ai danni di chi, in costanza di rapporto di lavoro con l'Agenzia fiscale, ha continuato a svolgere l'attività di curatore fallimentare ed è rimasto iscritto all'albo dei dottori commercialisti. Una sanzione che l'interessato ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?