Civile

Patrimonio indisponibile di un Comune: per dismettere il bene serve un atto amministrativo

di Mario Piselli

La dismissione di un bene incluso nella categoria dei beni patrimoniali indisponibili di un Comune, ex articolo 826 del Cc, con conseguente regressione al patrimonio comunale disponibile, necessita di una manifestazione di volontà, espressa in un atto amministrativo, e la materiale cessazione della destinazione al servizio pubblico, non essendo sufficiente, a tale scopo, una trascurata gestione del bene, sebbene prolungata. Lo ha chiarito la Cassazione civile con l’ordinanza 8 ottobre 2018 n. 24707. Per il ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?