Civile

Rc Auto, l’appello favorevole si estende al conducente contumace

di Paola Rossi

Q
D
DContenuto esclusivo QdL

Il giudizio di appello nel quale il conducente dell'auto, che ha determinato l'incidente, sia rimasto contumace spiega gli effetti favorevoli anche nei suoi confronti. Così la Corte di cassazione con la sentenza n. 29038 del 13 novembre ha bocciato il ragionamento della Corte di appello che - ritenendo giustamente insussistente un 'originario' litisconsorzio necessario tra assicuratore, proprietario del veicolo e conducente materiale - ha escluso che la riduzione del danno risarcibile stabilita in sede di impugnazione si ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?