Civile

La banca fuori da giudizio penale non paga per illecito del broker

Francesco Machina Grifeo

Q
D
DContenuto esclusivo QdL

Il risparmiatore non può rivalersi sulla banca per gli illeciti commessi dal suo promotore finanziario ed accertati in una sentenza penale (peraltro di proscioglimento per prescrizione) a cui l'istituto di credito non ha partecipato. La Corte di cassazione, ordinanza n. 30161 del 22 novembre, ha così respinto il ricorso di un correntista nei confronti di Banca Mediolanum. Secondo la Corte suprema ai fini della applicazione del «giudicato esterno» è necessario che «vi sia coincidenza delle parti tra il giudizio ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?