Civile

Emotrasfusioni, compensati danni e indennizzo se dovuti solo da ministero della Salute

di Paola Rossi

Q
D
DContenuto esclusivo QdL

L'indennizzo e il risarcimento dei danni a chi contrae il virus Hiv a seguito di emotrasfusione sono di principio cumulabili per assicurare pienamente la reintegrazione completa del patrimonio del danneggiato. Ma in caso vi sia identità tra il soggetto passivo tenuto ad erogare il «beneficio» indennizzatorio e l'autore dell'illecito chiamato a pagare il risarcimento dei danni accertati i due importi vanno compensati al fine di evitare indebite duplicazioni. La Cassazione spiega con l'ordinanza n. 32944di ieri ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?