Civile

Solo l’espresso divieto in regolamento blocca l’asilo nido in condominio

di Augusto Cirla

L’asilo nido non può stare nel condominio se il regolamento lo vieta. Il regolamento di origine contrattuale, vale a dire quello predisposto dal costruttore o dall’originario unico proprietario, può quindi prevedere limitazioni alla proprietà privata, anche elencando le attività vietate all’interno delle singole unità immobiliari, a patto che tali limitazioni e impedimenti risultino da espressioni rivelatrici di un intento chiaro ed esplicito. L’intenzione di comprimere le facoltà dei ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?