Civile

Separazione: la forma del ricorso in appello rileva nel conteggio del termine dei sei mesi

di Giampaolo Piagnerelli

Q
D
DContenuto esclusivo QdL

In materia di separazione personale tra coniugi la forma dell'appello è determinante sulla tempestività del ricorso. Lo chiarisce la sesta sezione civile della Cassazione con l'ordinanza n. 403/19. È noto infatti che l'appello, deciso in camera di consiglio, è ammissibile se viene rispettato il termine dei sei mesi dalla sua proposizione. Superato questo “tetto” va dichiarato inammissibile. Nel caso, invece, l'appello sia stato prodotto con atto di citazione (come nel caso ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?