Civile

Separazione: conguaglio su casa comune esecutivo quando assegnazione è definitiva

Q
D
DContenuto esclusivo QdL

La condanna a pagare un conguaglio - stabilita nella sentenza di divisione della casa in comunione - è provvisoriamente esecutiva solo se il diritto corrispettivo, cioè l'assegnazione della casa a uno dei coniugi, è stato definitivamente conseguito. La Corte di cassazione, con la sentenza n. 2537 del 30 gennaio, ha infatti riconosciuto la possibilità per una moglie separata di pretendere l'esecuzione del conguaglio da parte del marito proprio perché lui, indicato dal giudice della divisione come assegnatario della casa, ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?