Civile

Nei contratti continuati e periodici subentro del curatore meno costoso

di Niccolò Nisivoccia

Il nuovo Codice sulle crisi d’impresa interviene anche sulla sorte dei contratti pendenti ribaltando il principio generale che, attualmente e fino all’entrata in vigore della riforma (diciotto mesi dalla pubblicazione sulla Gazzetta ufficiale), regolerà l’ipotesi del subingresso del curatore nei contratti ad esecuzione continuata e periodica, in caso di liquidazione giudiziale. Si tratta di contratti che, nella pratica, rivestono grandissima importanza, se è vero che appartengono a questo genere di contratti ad ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?