Civile

No a multa con autovelox su strade non ritenute ad alto scorrimento dal Prefetto

di Giampaolo Piagnerelli

Q
D
DContenuto esclusivo QdL

Accolto il ricorso dell'automobilista che si è visto notificare una multa per infrazione al codice della strada accertata mediante autovelox. Il conducente ha appellato la sentenza perché ha ritenuto che l'infrazione non potesse essere rilevata in automatico, in funzione delle caratteristiche della strada. Lo precisa la Cassazione con la sentenza n. 4090/19. Si legge nella decisione come le strade ad alto scorrimento per loro natura si prestino male all'accertamento con stop dell'auto perché costringerebbero l'automobilista a repentine frenate ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?