Civile

Classamenti massivi dal Catasto motivati da vere incongruità

di Antonio Iovine

È sempre più frequente, in momenti di ristrettezze economiche degli enti locali, ricorrere alle piccole casseforti costituite da immobili già accertati dall’ufficio catastale con rendita definitiva, provvedendo, con operazioni massive che investono una molteplicità di immobili, all’innalzamento delle rendite. Un classico esempio è la revisione che ha interessato il Comune di Napoli, una decina di anni fa, circa 57mila unità immobiiari, cui si riferisce la sentenza della Cassazione in esame e quella attualmente in corso che riguarda il Comune ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?