Civile

Notaio, per le fatture false solo illecita concorrenza

di Patrizia Maciocchi

La reiterata emissione, da parte del notaio, di fatture irregolari in caso di anticipazioni di spese inesistenti fa scattare solo l’illecita concorrenza, che assorbe la violazione non occasionale del codice deontologico. La Corte di Cassazione accoglie in parte, con la sentenza 816/2019, il ricorso del professionista “condannato” dai probi viri alla sospensione per quattro mesi. Nel mirino del Consiglio notarile locale erano finite 284 fatture, relative a a un solo anno, nella quali la voce delle ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?