Civile

Effetti collaterali farmaci, il bugiardino salva produttore e distributore

Francesco Machina Grifeo

Q
D
DContenuto esclusivo QdL

I colossi farmaceutici non sono tenuti a risarcire il paziente per i danni collaterali prodotti dal farmaco se hanno adeguatamente – e con informazioni aggiornate - segnalato la possibilità dell'effetto indesiderato nel bugiardino. Lo ha stabilito la Corte di cassazione, sentenza n. 6587/2019, accogliendo il ricorso di tre colossi industriali condannati dalla Corte di appello di Brescia a risarcire 220mila euro ad un uomo che a seguito dell'assunzione del farmaco "Neoduplamox", per una banale ferita lacero contusa alla mano ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?