Civile

Accordi di ristrutturazione validi anche per i fornitori che non aderiscono

di Giuseppe Acciaro e Gianclaudio Fischetti

Q
D
DContenuto esclusivo QdL

Con il codice della crisi l'estensione degli effetti degli accordi di ristrutturazione allarga anche i suoi confini di applicazione. La possibilità di derogare alle norme generali in materia di contratti che prevedono che gli accordi producono effetti tra le parti e solo se vantaggiosi anche a favore del terzo estraneo all'accordo, con il nuovo codice della crisi è stata estesa oltre che agli intermediari finanziari anche ai creditori non finanziari e quindi ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?