Civile

Collaboratori di giustizia: legittima la notificazione nella residenza non effettiva

di Mario Finocchiaro

Le sezioni Unite civili, con la sentenza 33208, affrontano e chiariscono il tema delle notifiche ai collaboratori di giustizia stabilendo che la notificazione nella residenza non effettiva, ma in quella anagrafica non comporta l'inesistenza della notifica. La non coincidenza con il domicilio del collaboratore può infatti essere specifico presupposto del programma di protezione. I principi di diritto espressi nella decisione sono principalmente due. Nel primo viene detto che il notificante che ha ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?