Civile

Contratti a distanza, la dilazione della consegna integra una nuova proposta

Francesco Machina Grifeo

Q
D
DContenuto esclusivo QdL

«Nei contratti tra persone lontane, la modifica, da parte dell'accettante, del termine per l'esecuzione indicato nella proposta - implicando la realizzazione di un assetto d'interessi sostanzialmente diverso da quello indicato dal proponente, specie in caso di attribuzione, anche implicita, di essenzialità al nuovo termine - si configura come nuova proposta, con conseguente necessità di accettazione dell'originario proponente». Lo ha ribadito la Corte di cassazione, sentenza n. 12899di ieri, chiamata a giudicare sulla competenza in una controversia relativa ad un ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?