Civile

Il divario economico tra i coniugi non basta a garantire l’assegno divorzile

di Michol Fiorendi

Q
D
DContenuto esclusivo QdL

Per il riconoscimento dell’assegno divorzile, il giudice deve verificare, innanzitutto, se c’è un divario rilevante nella situazione economica dei coniugi, esercitando i suoi poteri istruttori d’ufficio. Se non c’è squilibrio, non c'è alcun diritto a percepire l’assegno. In caso contrario, si deve comunque indagare quali ne siano le ragioni. Solo se la differenza è conseguenza anche dei sacrifici per la famiglia compiuti dal richiedente, questi ha diritto all’assegno, data la rilevanza centrale ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?