Civile

DIFFAMAZIONE - Cassazione n. 16911

Q
D
DContenuto esclusivo QdL

Titolo e occhiello pesano sempre di più nella diffamazione anche perché sono gli elementi trovati per primi dai motori di ricerca. La Cassazione respinge però, dopo la condanna del direttore e della casa editrice (De Bortoli e Rcs) la richiesta del ricorrente di condannare anche l'autore dell'articolo Gian Antonio Stella. Il giornalista non aveva fatto il titolo e l'occhiello e non c'era da parte del ricorrente un interesse concreto alla terza condanna avendo già ottenuto le altre due. ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?