Civile

Escludere l’integrazione postuma è una scelta contraria allo Statuto

di A. Bu.

Se si ragionasse alla luce dell’imperativo in base al quale i «rapporti tra contribuente e amministrazione finanziaria sono improntati al principio della collaborazione e della buona fede» (articolo 10, legge 212/2000, lo «statuto del contribuente») non dovrebbe esservi dubbio che, quando un’agevolazione sostanzialmente compete, non dovrebbero esserci ostacoli di forma che tengano. Quindi, se si registra un atto giudiziario non recante le dichiarazioni prescritte dalla legge per la concessione di un beneficio fiscale, parrebbe ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?