Civile

Imposte: banche responsabili se non informano sulla mancata esecuzione dell'F24

Francesco Machina Grifeo

Q
D
DContenuto esclusivo QdL

Le banche hanno l'obbligo di informare tempestivamente il cliente se qualcosa va storto nel pagamento delle imposte col modello F24. Se non lo fanno devono risarcire il contribuente entrato nel mirino della Agenzie delle Entrate per i pregiudizi subiti. Lo ha stabilito la Prima Sezione della Corte di cassazione, ordinanza n. 20640di ieri, accogliendo il ricorso di una correntista della Banca di Credito Cooperativo di Roma che non era riuscita a pagare l'Irpef ricevendo dopo poco una cartella dal ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?