Civile

Cessione ramo d'azienda illegittimo, gli stipendi presi dalla cessionaria non tagliano la retribuzione dovuta dalla cedente

di Rosa Maria Attanasio

Q
D
DContenuto esclusivo QdL

Se la cessione del ramo di azienda viene dichiarata non valida gli stipendi percepiti dal lavoratore nell'altra azienda non si detraggono da quanto il datore di lavoro cedente gli deve. Lo ha stabilito la corte di Cassazione con la sentenza 7 agosto 2019 n. 21158. Il caso esaminato riguardava un lavoratore Telecom che aveva chiesto il pagamento delle somme maturate tra dicembre 2007 e febbraio 2008 dopo che era stata dichiarata l'inefficacia del cessione del contratto di lavoro in ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?