Civile

Amministratore, avanti con prudenza

di Rosario Dolce

L’amministratore può e deve agire, anche senza consultare l’assemblea, secondo il suo «prudente apprezzamento» quando la situazione è grave e urgente. Lo afferma la Corte di Cassazione, con la sentenza 21242/2019 (relatore Giuseppe Dongiacomo). Il caso riguardava l’intasamento di un sifone che aveva creato una fuoriuscita di liquami in alcuni appartamenti. L’amministratore, al riguardo, lamentava che i proprietari della cantina, benché contattati, non si erano resi disponibili ad aprire la porta della cantina né ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?