Civile

Amministratore giudiziario liquidato con la tariffa in vigore a fine attività

di Patrizia Maciocchi

La liquidazione del commercialista che ha fatto l’ amministratore giudiziario per più anni, va fatta in base alle tariffe professionali in vigore quando l’attività è terminata. La Corte di cassazione, con la sentenza 21592, applica, vista l’analogia della materia, anche ai dottori commercialisti i criteri previsti per gli avvocati. Per i giudici della seconda sezione civile, infatti, «anche la gestione di un bene da parte dell’amministratore giudiziario é configurabile come un’attività di carattere ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?