Civile

Il giudice non può affermare il diritto reale oggetto di clausola sospensiva non avverata

di Paola Rossi

Q
D
DContenuto esclusivo QdL

Disattesa legittimamente dai giudici di merito la domanda giudiziale di chi chieda l'affermazione del proprio diritto reale - ai fini dell'opponibilità a terzi - su un bene immobiliare oggetto di contratto preliminare di compravendita sottoposto a condizione sospensiva non ancora avveratasi. Così la Corte di cassazione con l'ordinanza n. 22343/2019 ha spiegato che non può essere emessa una decisione costitutiva del diritto sottoposto a condizione quando questa non si sia avverata neanche al momento della decisione.Inoltre, se ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?