Civile

Divieto di B&B in condominio, la clausola regolamentare va appositamente trascritta

di Andrea Alberto Moramarco

Q
D
DContenuto esclusivo QdL

Le clausole del regolamento condominiale che impediscono di esercitare all'interno del condominio attività di affittacamere o simili configurano delle servitù reciproche atipiche, in quanto pongono vicendevolmente limiti all'utilizzo dei beni di proprietà solitaria. Tali clausole creano vincoli anche per gli aventi causa delle parti originarie, purché siano espressamente accettate, ovvero adeguatamente trascritte al fine di rendere opponibile il diritto ai terzi. Questo è quanto si afferma nella sentenza 7104/2019 del Tribunale di Roma. ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?