Civile

Il prezzo convenzionale dell'alloggio popolare rappresenta il tetto massimo non una "cifra" imposta

di Paola Rossi

Q
D
DContenuto esclusivo QdL

Nell'ambito dell'edilizia economica popolare il costruttore che vende un alloggio non può pretendere il conguaglio del prezzo consensualmente stabilito, fino al raggiungimento della misura fissata per legge. Infatti, come spiega la Corte di cassazione con la sentenza n. 25320 di ieri il prezzo convenzionalmente indicato costituisce una misura massima e non un prezzo imposto per legge. L'autonomia negoziale e il prezzo massimo - Quindi la vendita dell'alloggio popolare, ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?